Elezioni comune di Diano Marina

 / Attualità

Attualità | 01 agosto 2021, 08:55

Sanremo: importante lascito di Bianca Maria Veneziani all'Unione Italiana Ciechi, una giornata per ricordarla (Foto)

La sezione imperiese dell'Uic vorrebbe far diventare il 27 luglio una giornata commemorativa negli anni per ricordare la benefattrice

Sanremo: importante lascito di Bianca Maria Veneziani all'Unione Italiana Ciechi, una giornata per ricordarla (Foto)

Si è svolta martedì scorso la giornata commemorativa istituita dall’Unione italiana ciechi e ipovedenti Onlus-APS della sezione territoriale di Imperia in ricordo della benemerita e benefattrice Bianca Maria Veneziani di Sanremo, che ha voluto lasciare un segno tangibile donando la maggior parte del suo patrimonio immobiliare al sodalizio che in provincia di Imperia tutela i diritti materiali e morali delle persone con problematiche visive.

La parte restante dell’eredità, nella sua bontà d’animo, la compianta Bianca Maria l’ha destinato ad altre associazioni ed istituzioni locali. Lei stessa ipovedente, conosceva bene le costanti difficoltà economiche in cui l’UICI tentava di portare avanti le iniziative ed attività, quindi alla sua dipartita ha compiuto il generosissimo gesto del lascito che, una volta messo tutto a regime, infatti il patrimonio UICI è unitario nel senso che fa tutto capo alla sede centrale di Roma, mentre la gestione resta alla sezione locale, permetterà di avere un futuro più roseo con nuove prospettive sempre più positive.

Come da programma, alle 10:30 alla chiesa Santa Maria degli Angeli in Piazza Colombo di Sanremo, è stata celebrata la Santa Messa da don Martin Loza Perez animata da alcuni componenti del M.A.C. della diocesi Ventimiglia-Sanremo. Il Presidente UICI Fabrizio D’Alessandro ha letto, utilizzando il metodo di scrittura/lettura Braille, il Salmo responsoriale e l’annuncio al Vangelo, mentre alcuni soci durante le preghiere dei fedeli hanno espresso riconoscenza per la sensibilità e per la magnificenza dell’atto concretato da Bianca Maria.

Successivamente, intorno alle 12:30 al ristorante Marinella si è svolto il pranzo commemorativo voluto fortemente per ricordare Bianca Maria. Ai due eventi hanno preso parte un buon numero di soci e tutti hanno voluto manifestare la profonda gratitudine per l’atto speciale espletato da Bianca Maria poiché ciò testimonia la sua grande sensibilità che aveva in vita e che quindi prosegue andando oltre aiutando concretamente il lavoro legato ai servizi dedicati ai Soci che la Sezione UICI imperiese mette in campo.

Nelle intenzioni dei promotori, ci sarebbe la volontà di far diventare ogni anno la data del 27 luglio un’altra importante occasione, non solo per ricordare Bianca Maria, ma anche un momento dove riflettere su quanto sia importante il ruolo dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti per la vita delle persone con minorazione visiva e anche come riferimento per le pubbliche amministrazioni, per le altre associazioni e per tutti i cittadini.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium