/ Attualità

Attualità | 27 agosto 2021, 12:01

Imperia, aiuto alle famiglie indigenti, dal Comune altri 250 mila euro. L'assessore Volpe: "Bando per il sostegno alimentare, ma anche pagamento utenze e affitti"

Lunedì verrà pubblicato il nuovo avviso che va ad aggiungersi ai quasi 4 milioni di euro già stanziati per fronteggiare l'emergenza Covid. Altri fondi sono destinati agli under 55 e ai nuclei che hanno effettuato le spese per i centri estivi

Imperia, aiuto alle famiglie indigenti, dal Comune altri 250 mila euro. L'assessore Volpe: "Bando per il sostegno alimentare, ma anche pagamento utenze e affitti"

In arrivo un nuovo bando del comune di Imperia rivolto alle famiglie e ai cittadini in difficoltà economica. Lunedì infatti, verrà emanato dagli uffici del settore sociale l’avviso che adesso stanzia 250 mila di euro. Cifra questa che evidenzia, ancora una volta, l’impegno dell’amministrazione comunale ed in particolare dell’assessore con delega ai servizi sociali, Luca Volpe, nei confronti tutte le persone e i nuclei indigenti. Già nel 2020 sono stati tre i milioni erogati per il sostegno a cui si aggiungono 900 mila euro derivanti dai fondi per l’emergenza covid.

“La novità di questo nuovo bando, spiega al nostro giornale l’assessore Volpe, è che oltre al sostegno alimentare si potranno sostenere anche le spese per le utenze ed eventuali morosità degli affitti. Precedentemente tali settori erano stati affrontati attraverso altro tipi di avvisi. Adesso invece abbiamo unificato il tutto in modo da essere più vicino ai cittadini. Inoltre, la soglia dell’Isee è stata fissata a 30 mila euro ed è quindi riferita non solo ai soggetti che solitamente sono in carico dai servizi sociali, ma ad una platea più ampia che, purtroppo, comprende tutte quelle categorie colpite dalla crisi pandemica come commercianti, artigiani, e lavoratori che a causa dell’emergenza hanno visto diminuire il proprio potere d’acquisto”.

Solo nel 2021 sono stati oltre 2 mila le famiglie aiutate dal Comune e per l’anno in corso il numero è destinato ad aumentare. “C’è un ulteriore bando, spiega Volpe, che è rivolto agli over 55 ed ammontano a 30 mila euro i fondi stanziati. Il Comune infatti, a chi ne ha diritto provvederà ad assegnare compiti di accompagnamento a scuola dei bambini, assistenza agli anziani, ma anche vigilanza di parchi e giardini pubblici. 15 saranno i soggetti coinvolti a cui l’Ente provvederà ad emanare un rimborso spese”.

Sul sito del Comune è presente ancora l’avviso invece, per ricevere i contributi relativi alle spese sostenute dalle famiglie per i centri estivi. Su questo fronte l’ente ha stanziato 120 mila euro. “Magari c’è ancora chi non lo sa e per questo, sottolinea Volpe, ricordo che sono disponibili ancora somme per ricevere questi rimborsi”. Possono beneficiare dei contributi i genitori o chi esercita la potestà genitoriale bimbi e dei ragazzi iscritti e frequentanti uno dei centri estivi organizzati sul territorio comunale nel periodo da giugno a settembre. La domanda può essere inoltrata entro il 31 dicembre.

Tra i requisiti richieste occorre la residenza del nucleo familiare nel comune di Imperia, i minori iscritti e frequentanti i centri estivi devono avere un’età compresa tra i 3 e i 14 anni, il valore Isee minorenni posseduto deve essere sino a 30 mila euro per beneficiare di un contributo fino ad un massimo del 50% della spesa complessivamente sostenuta (per ciascuno minore iscritto e frequentante) mentre  per chi ha un Isee minorenni sino a 50 mila euro può beneficiare di un contributo fino ad un massimo del 25% della spesa complessivamente sostenuta (per ciascuno minore iscritto e frequentante).

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium