Elezioni comune di Diano Marina

 / Cronaca

Cronaca | 09 settembre 2021, 09:09

Stavano progettando azioni violente su 'Telegram': in corso un'operazione della Postale contro i 'No Vax'

L'operazione, su scala nazionale, riguarda le grandi città tra cui Milano e Roma ma, non è da escludere che alcune perquisizioni possano essere state messe a segno anche nella nostra zona

Stavano progettando azioni violente su 'Telegram': in corso un'operazione della Postale contro i 'No Vax'

Anche alcuni gruppi sui social che fanno riferimento a esponenti della nostra provincia, avevano programmato azioni nelle grandi città tra cui una, che ha visto pochi partecipanti, lunedì scorso a Montecitorio.

Oggi è scattata, su scala nazionale partendo dalle grandi città come Roma e Milano, una operazione della Polizia Postale che sta verificando la presenza di personaggi pericolosi, all’interno di gruppi sull’applicazione di messaggistica ‘Telegram’.

“Stavano programmando azioni violente da mettere in atto in occasione di manifestazioni pubbliche attraverso un gruppo Telegram”. In questo modo la Polizia di Stato ha spiegato l’operazione in atto dalle prime ore di oggi mentre sta eseguendo perquisizioni a Milano e in diverse città d'Italia, tra cui Roma, nei confronti di appartenenti al mondo ‘No Vax’.

Le violenze, secondo le indagini svolte dagli agenti, da mettere in atto anche con l'utilizzo di armi, sarebbero scattate in alcuni dei prossimi raduni ‘No Vax’ sul territorio nazionale, a partire da quello di Roma del prossimo weekend. È la Procura di Milano a coordinare le indagini effettuate da Polizia Postale e Digos: perquisite abitazioni e controllati, tra l'altro, tablet, cellulari e account social.

Non è escluso che alcune delle perquisizioni possano essere state effettuate anche nella nostra zona.

Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium