Elezioni comune di Diano Marina

 / Politica

In Breve

sabato 18 settembre

Politica | 13 settembre 2021, 15:35

Eutanasia legale: slitta il voto in consiglio regionale, Lega, Cambiamo e Lista Sansa chiedono audizioni. Il caso

Posticipare il voto potrebbe far slittare la pratica entro il 30 settembre, data in cui scade il termine per presentare la proposta di referendum promossa dall'associazione Luca Coscioni, che ha comunque da tempo raggiunto e superato abbondantemente l'obiettivo delle cinquecentomila firme

Eutanasia legale: slitta il voto in consiglio regionale, Lega, Cambiamo e Lista Sansa chiedono audizioni. Il caso

Subisce uno stop l'iter per l'approvazione in consiglio regionale della proposta di aderire come Regione Liguria al referendum che chiede di abrogare la norma penale che impedisce l'introdozione dell'eutanasia legale. Domani il consiglio avrebbe dovuto votare la pratica (Il testo è in allegato all'articolo) presentata dai consiglieri Fabio Tosi, del M5S, come primo firmatario, insieme ai colleghi Paolo Ugolini, anche lui M5S e Gianni Pastorino, di Linea Condivisa.

Durante la commissione pre consiliare che si è svolta questa mattina, i gruppi di Lega, Cambiamo e Lista Sansa hanno presentato la richiesta di audizioni, per permettere ai consiglieri che dovranno votare la proposta di farlo in maniera più informata. Nella realtà dei fatti però, posticipare il voto potrebbe far slittare la pratica entro il 30 settembre, data in cui scade il termine per presentare la proposta di referendum promossa dall'associazione Luca Coscioni, che ha comunque da tempo raggiunto e superato abbondantemente l'obiettivo delle cinquecentomila firme (QUI).

È però fondamentale che la Regione Liguria, insieme ad altre quattro regioni approvi quanto prima la proposta di Tosi, Ugolini e Pastorino, così da dare un segnale al legislatore sulla volontà politica, oltre che popolare, di organizzare al più presto un referendum. “Vista la delicatezza del tema ci siamo resi disponibili alle audizioni. - ha spiegato a La Voce di Genova Fabio Tosi – Noi chiameremo l'associazione Luca Coscioni”. La data prevista per la nuova commissione è lunedì 20, dopodichè saranno dieci i giorni di tempo per approvare la pratica.

È ovvio che sia un tema delicato – riflette ancora Tosi - perché si parla di vita demandata a terzi. Il tema è delicato, sul quale ognuno può avere diverse sensibilità. Io come primo firmatario l'ho presentata pur essendo cattolico; l'ho fatto perché credo che i referendum in generale portino il cittadino a una determinata partecipazione e consentano di esprimersi su determinati argomenti. Il secondo motivo è che ritengo che nel 2021 il nostro paese possa affrontare il tema dell'eutanasia visto che è in essere in diversi stati europei, da consigliere regionale ho l'opportunità di depositare richieste di referendum, credo che qualsiasi politico debba provare a coinvolgere i cittadini in qualsiasi scelta, soprattutto su un tema del genere”.

Francesco Li Noce

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium