/ Solidarietà

Solidarietà | 19 settembre 2021, 12:57

Imperia, continua l'impegno della 'Brigata Girasole', raccolti 63 chili di materiale scolastico da donare ai bambini: "A settembre aumentate le famiglie in difficoltà"

Domani ci sarà la distribuzione dei pacchi alimentari: "I numeri di chi lo ritira sono in crescita. Temiamo che le situazioni difficili aumenteranno ancora a breve e notiamo sempre un certo turn over, la solidarietà permette di restare a galla"

Imperia, continua l'impegno della 'Brigata Girasole', raccolti 63 chili di materiale scolastico da donare ai bambini: "A settembre aumentate le famiglie in difficoltà"

Quaderni, penne, pastelli, pennarelli, anche qualche riga e compasso. Questo è quanto hanno raccolto nei giorni scorsi i volontari della 'Brigata Girasole', il collettivo, composto da una serie di associazioni imperiesi, come l'Arci, la Talpa e l'orologio, Garabombo l'invisibile, Aifo, la fondazione Marco Beltrami e altre realtà, che da tempo assiste i nuclei familiari imperiesi in difficoltà.

Al supermercato Coop infatti è stata realizzata una raccolta straordinaria di materiale scolastico, che ammonta a 63 kg di materiale, da donare ai nuclei familiari durante la distribuzione alimentare in programma domani. 

“Un grande grazie alla Coop, ai donatori e ai volontari”, hanno scritto i componenti sulla pagina social della 'Brigata Girasole'. L’impegno del collettivo sul territorio è imponente. “Come purtroppo ci aspettavamo, hanno riferito, con settembre i numeri delle persone che vengono a ritirare il pacco ha ricominciato a crescere. Per ora poco, ma quest'anno siamo ancora in stagione, temiamo che le situazioni difficili aumenteranno ancora a breve. Notiamo sempre un certo turn over, spiegano, alcune persone nuove e son tornate persone che non vedevamo da tempo, mentre magari altri che venivano fissi non si fanno vedere da parecchie settimane. Questo dimostra che la 'leggenda urbana' che i poveri stanno sul divano ad aspettare l'assistenza è, appunto, una leggenda urbana. La solidarietà non crea dipendenza, non è un metadone, fornisce piuttosto l'opportunità di restare a galla nei momenti bui e poi, magari, ripartire”. 

Il collettivo rende noto poi, che alcuni beneficiari anziani hanno cominciato a usare il servizio del 'maggiordomo di quartiere' per ritirare il pacco. “È uno sviluppo che ci conforta, sottolineano, molto spesso sono proprio le persone con più problemi ad avere più difficoltà ad usare i servizi di assistenza. Sarebbe un'ottima cosa che questa opportunità venisse maggiormente usata e magari estesa alle zone non ancora coperte. Se siete o conoscete qualcuno che non è mai venuto da noi perché non se la sente di portare il pacco fino a casa contattate i ‘maggiordomi di quartiere’ al 3714645799".

Nel giugno scorso, la brigata Girasole ha avviato un’altra importante iniziativa ossia quella degli orti collettivi. Agricoltura biologica per aiutare direttamente con i prodotti della terra i tanti che hanno bisogno di cibo. “Se siete o se conoscete qualcuno in difficoltà cliccate sul tasto dei messaggi. Vi aiuteremo, sottolineano i volontari. Se qualcuno volesse contribuire alle nostre attività sociali l’Iban è IT76Y0501801400000011396108, Associazione Garabombo l'invisibile. Se siete una azienda che può donare mandate un messaggio sulla pagina facebook”. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium