/ Solidarietà

Solidarietà | 28 settembre 2021, 10:18

Fabio Musso è stato eletto nuovo coordinatore di Legacoop Liguria a Imperia e Savona

“Affronto con entusiasmo questo nuovo incarico - sottolinea Fabio Musso dopo la nomina dell’assemblea territoriale di Imperia - dando risposta alle tante richieste che mi sono arrivate dalle cooperative e dai territori".

Fabio Musso è stato eletto nuovo coordinatore di Legacoop Liguria a Imperia e Savona

E’ Fabio Musso, 49enne, responsabile del personale nella cooperativa Coedis, il nuovo coordinatore di Legacoop Liguria a Imperia e Savona. Attivo nel mondo della cooperazione sociale da 28 anni, Musso guiderà le cooperative delle due province che, in un’ottica di rafforzamento e condivisione dei servizi, danno vita per la prima volta ad un’unica area organizzativa.

“Affronto con entusiasmo questo nuovo incarico - sottolinea Fabio Musso dopo la nomina dell’assemblea territoriale di  Imperia - dando risposta alle  tante richieste che mi sono arrivate dalle cooperative e dai territori. Il sistema cooperativo imperiese e savonese è pronto ad affrontare le sfide del futuro attraverso idee, progetti, relazioni e solidità”.

La nomina arriva nella fase di metà mandato della presidenza di Legacoop Liguria guidata da Mattia Rossi. “Musso è la persona giusta per svolgere questo ruolo delicato - spiega Mattia Rossi - in un momento fondamentale di rilancio per l’economia del Ponente ligure. Lo è per qualità personali, capacità relazionali e competenza del settore cooperativo. Nelle province di Savona e Imperia c’è voglia di investire sul modello cooperativo. E questo nuovo coordinamento più ampio a livello territoriale, che conta su strutture tecniche  e di servizio di Legacoop consolidate nel tempo, potrà dare risposte immediate e concrete alle imprese già operative o in fase di avvio che creano occupazione su questo territorio. A Imperia peraltro Fabio Musso trova i risultati del grande lavoro che Giovanni Novello, presidente di Coseva,  ha svolto in questi sei anni nel ruolo di Coordinatore in questa provincia. Oggi Giovanni lascia questo incarico ma tutto il mondo cooperativo ligure gli è grato per le attività di sostegno che ha saputo sempre garantire a tutte le cooperative, con uno sguardo particolare a quelle formate da giovani”. 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium