/ Eventi

Eventi | 07 ottobre 2021, 14:20

Imperia, sabato all’Oratorio di Santa Caterina a Porto la premiazione del Concorso internazionale di poesia Circolo Parasio (video)

Primo classificato il milanese Ivan Fedeli. Cerimonia alle 17.30, pubblico ammesso nel rispetto delle normative anticovid, letture di Eugenio Ripepi

Imperia, sabato all’Oratorio di Santa Caterina a Porto la premiazione del Concorso internazionale di poesia Circolo Parasio (video)

 

Giunto alla sua ottava edizione il Concorso Internazionale di poesia Circolo Parasio-Città di Imperia premia i vincitori sabato 9 ottobre alle 17.30 nella suggestiva cornice dell’Oratorio di Santa Caterina a Porto Maurizio.

Il primo premio se lo è aggiudicato il milanese Ivan Fedeli con il componimento ‘Case di provincia’. Tre saranno i premiati mentre ad altri 7 sarà conferita una menzione al merito. Ai vincitori sarà riconosciuto un premio in denaro e la pubblicazione, insieme ad altre 50 poesie scelte dalla giuria diretta da Gabriele Borgna e con Giuseppe Conte in veste di presidente onorario, in una antologia dedicata e creata per l'occasione. Le letture saranno a cura di Eugenio Ripepi.  

“Il Concorso Internazionale di Poesia Parasio Città di Imperia, significa per il Circolo Parasio emozione ed orgoglio -dichiara la presidente del Circolo Parasio Simona Gazzano -. L'emozione deriva dal constatare come il bisogno di fare poesia non venga mai meno, anzi, sembri aumentare esponenzialmente con il tempo che passa. L'orgoglio è quello di essere un'associazione che sostiene, promuove e dedica il giusto spazio a chi sa rendere le cose del quotidiano speciali ed illuminate da una luce diversa: i poeti”. 

Poeta è un titolo che molti di noi collegano subito a pagine ingiallite di testi scolastici sfogliati con noia. Poeta è, invece, chi in ogni epoca e tempo, riesce sempre e comunque a provare sgomento e  meraviglia, a sentire il bisogno di fissare e  trasformare le vibrazioni dell'anima in parole. Ai versi si affida, da sempre, il pensiero che vuole arrivare lontano.L'isolamento dello scorso anno non ha fermato l'ispirazione, ma anzi, sembra essere stato di sprono al bisogno espressivo di un numero sempre più folto di poeti od aspiranti tali, provenienti da svariate parti del Mondo, ben oltre i confini più prossimi”, sottolinea la Gazzano

 “Un ringraziamento sentito -conclude Simona Gazzano- in primis a loro, dunque, ai poeti.Agli Enti che ci patrocinan, alla nostra competente, infaticabile giuria, al suo direttore Gabriele Borgna ed al presidente onorario, il maestro Giuseppe Conte, che rendono possibile il rinnovarsi di questo nostro incontro annuale. Grazie a quanti hanno lavorato con tanto impegno e serietà al progetto per mesi. Grazie alla Poesia che, come diceva Baudelaire, ci fa ubriacare di sé”.  

La cerimonia si terrà nel rispetto della normativa anticovid. La cittadinanza è invitata, come ogni anno, a partecipare.

 

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium