/ Eventi

Eventi | 14 ottobre 2021, 07:14

Domenica Triora sarà il primo paese della Liguria a entrare tra i Villaggi degli Alpinisti

Domenica la cerimonia che sancirà l'ufficialità dell'ingresso del paese della valle Argentina nel prestigioso circuito. Nicosia "...è un segnale importante perchè indica la scelta precisa di turismo e futuro che vogliamo trasmettere"

Domenica Triora sarà il primo paese della Liguria a entrare tra i Villaggi degli Alpinisti

Domenica Triora celebrerà il suo ingresso nel prestigioso circuito dei 'Villaggi degli Alpinisti' (Bergsteigerdorfer). Il borgo di montagna della valle Argentina, a 780 metri di altitudine, cuore pulsante del Parco Regionale delle Alpi Liguri, è il primo comune della Liguria a essere rappresentato in questa esclusiva realtà.

La giornata sarà caratterizzata dalla presenza di numerose autorità. In particolare sono attese le delegazioni austriache e slovene, così come i rappresentanti nazionali del CAI e di Regione Liguria. La mattinata sarà scandita da tre momenti pubblici, aperti a chi vorrà partecipare: alle 9.30 ci sarà l'accoglienza e il benvenuto con una piccola colazione di inizio giornata; a seguire, alle 10.30 ci sarà una visita guidata a Triora, in compagnia della guida Raffaella Asdente; infine, alle 12.30 la vera e propria cerimonia di riconoscimento con la firma e l'attestazione dell'entrata di Triora nel circuito dei villaggi degli alpinisti. 

Il processo di selezione è iniziato circa 2 anni fa ed è stato un cammino complesso sul quale Triora, il CAI e Regione Liguria puntavano molto. La candidatura è stata accolta ad aprile di quest'anno, in quanto il paese delle streghe, famoso in tutto il mondo per essere la Salem d'Italia, ha anche altro da dire in termini di promozione turistica. Infatti, se Triora entra a far parte del circuito dei Villaggi degli Alpinisti è perchè la commissione ha trovato in questa realtà scenari ricchi di fascino, ambienti di interesse alpinistico e paesaggi culturali e naturali intatti, non deturpati dalle grandi infrastrutture. 

Il valore aggiunto per i paesi che entrano nella rete dei Villaggi degli Alpinisti non è soltanto l’aumento di visibilità dato dal presentarsi come destinazione di montagna a un pubblico di oltre 2,5 milioni di iscritti alle associazioni alpinistiche. Questi paesi sono anche e soprattutto incoraggiati a orientarsi sempre più verso un turismo sostenibile, con conseguenti effetti positivi sull'agricoltura, sugli esercizi commerciali, sul traffico e sullo sviluppo delle comunità locali. All’interno della rete internazionale dei Villaggi degli Alpinisti vi è infatti un confronto costante su quali strategie i paesi e le regioni possano mettere in pratica per il futuro. In Italia fino ad aprile figuravano in questo circuito solo Mazia-Matsch e Lungiarü-Longiarù-Campill in Alto Adige – Südtirol e la Val di Zoldo; da quest'anno trovano spazio anche Triora e Palme (in Piemonte).

Un risultato di grande prestigio, non solo per la singola realtà della valle Argentina ma per tutta la Liguria. "Siamo profondamente onorati e pieni di orgoglio per essere riusciti ad entrare a far parte di questo circuito. Ottenere un riconoscimento non è mai scontato e su Triora è stato riconosciuto qualcosa di unico e speciale" - commenta Giovanni Nicosia, vicesindaco e assessore al turismo di Triora che ha seguito l'intera pratica. 

"E motivo di orgoglio per noi amministratori ma deve esserlo per tutto il paese e il territorio che viene considerato all'altezza di questo esclusivo circuito. - sottolinea Nicosia - E' un segnale importante per il territorio e le scelte amministrative del futuro. Crediamo fermamente che quella tracciata sia la strada corretta e migliore. Entrare nel circuito dei 'Villaggi degli Alpinisti' è un segnale importante perchè indica la scelta precisa di turismo e futuro che vogliamo trasmettere". 

"Un futuro che guarda ai temi d'attualità, quindi mettendo in prima linea l'ambiente e la sostenibilità, promuovendo la cultura, l'amore e il rispetto per la montagna. - conclude Nicosia - E' un riconoscimento che avrà importanti ricadute positive e indica come amministreremo il territorio nei prossimi anni".

Stefano Michero

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium