/ Attualità

Attualità | 24 ottobre 2021, 12:50

Umberto Vattani a Imperia sul futuro dell’Europa: “Il segreto? Aiutare i giovani a uscire dalla spirale negativa in cui sono precipitati”

Nella sala consiliare di Palazzo civico la ‘lectio magistralis’ dell’ambasciatore apre il ciclo di eventi di ‘Aspettando il Centenario’. Il sindaco Claudio Scajola paragonato all'ex presidente francese François Mitterand

Umberto Vattani a Imperia sul futuro dell’Europa: “Il segreto? Aiutare i giovani a uscire dalla spirale negativa in cui sono precipitati”

La Lectio Magistralis dal titolo ‘Quale Europa per il futuro dei giovani?’ tenuta dall'ambasciatore Umberto Vattani stamattina, a Palazzo civico, ha aperto il calendario degli eventi di ‘Aspettando il Centenario’ rassegna di eventi che si concluderà il 26 novembre ricorrenza del santo patrono, San Leonardo. Vattani è stato ambasciatore presso la Repubblica Federale di Germania, capo della rappresentanza italiana presso l’UE a Bruxelles, due volte segretario generale del ministero degli Affari esteri e presidente dell’Istituto per il Commercio estero.

LE INTERVISTE AL SINDACO CLAUDIO SCAJOLA E ALL'AMBASCIATORE UMBERTO VATTANI


"Sento un po’ come mio il compito unire la città, anche perché abbiamo fatto santo patrono San Leonardo, nato a Porto Maurizio, santo di serie A, perché inventore della Via Crucis al Colosseo. Dopo Paolo Mieli e Livia Pomodoro ringrazio, quindi, l’ambasciatore Umberto Vattani di aver accettato il nostro invito di tenere una ‘lectio magistralis’ su un tema come l’Europa che non può non collegarsi con il nostro futuro e quello dei giovani ", ha detto il sindaco Claudio Scajola introducendo l’ospite e ripercorrendo la storia della nascita della città.

“Il mondo è cambiato -ha detto l’ambasciatore Vattani rivolgendosi ai giovani- non è più quello che abbiamo conosciuto, riceviamo quotidianamente un diluvio di informazioni, la rapidità delle notizie ci arriva attraverso i nuovi strumenti della tecnologia che si evolvono continuamente. Ma si sono creati problemi, se si va al di là, vediamo che questo mondo ha creato una situazione che spesso nei giovani provoca angoscia. Prepararsi alla vita è sempre più difficile anche a causa dei repentini cambiamenti”.

“È come se un missile balistico intelligente che deve continuamente adeguarsi agli obiettivi” ha usato come metafora Vattani. “Tutto ciò nei giovani -ha proseguito - può provocare eccitazione, noi vediamo questi ragazzi che di fronte ai mutamenti così rapidi restano sconcertati. Bene ha fatto il sindaco Claudio Scajola  a voler recuperare le radici della città. Un grande presidente della Repubblica francese non ha mai lasciato il suo posto da sindaco del suo paese di 2000 anime. È un modo di essere orgogliosi della propria città, ma bisogna che i nostri giovani escano da questa spirale negativa che va verso il basso.  Io trovo che quello che vale per l’Italia, vale per l’Europa e per il sistema per educare i nostri giovani. Il sistema educativo di oggi, purtroppo, è molto indietro. Ma noi italiani abbiamo questa dote di saper cogliere le opportunità positive, ma è una scelta che va fatta ogni giorno”. 

 "Aspettando il Centenario" prevede un fitto calendario di eventi fino al 26 novembre, ricorrenza del Santo Patrono. Il programma completo è consultabile su www.comune.imperia.it

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium