/ Cronaca

Cronaca | 22 novembre 2021, 12:10

San Lorenzo al Mare, discarica in via Civezza, il sindaco Tornatore: "I rifiuti depositati dai cittadini dei paesi vicini"

Dopo la denuncia di alcuni residenti interviene anche il proprietario del terreno: "chiuderò tutta l'area. Pulisco regolarmente, ma la notte vengono a depositare gli ingombranti e ora non lascerò più la possibilità di parcheggiare"

San Lorenzo al Mare, discarica in via Civezza, il sindaco Tornatore: "I rifiuti depositati dai cittadini dei paesi vicini"

“Abbiamo sollecitato più volte l’installazione della recinzione in modo che la gente non vada a scaricare i rifiuti in quell’area. Anche l’Asl ha evidenziato questa necessità. La vicenda è comunque alla nostra attenzione e nel più breve tempo possibile sistemeremo anche tutta la zona”.

Così il sindaco di San Lorenzo al Mare, Paolo Tornatore, in merito alla segnalazione, pubblicata dal nostro giornale, di alcuni residenti che hanno evidenziato la presenza di una discarica a cielo aperto in via Civezza.

“Si tratta di un terreno privato, aggiunge il primo cittadino, e questi rifiuti non vengono depositati dal proprietario che non ha alcun interesse ad averli sotto casa bensì dai cittadini dei paesi limitrofi che non rispettano le regole in merito al conferimento dei rifiuti e anche degli ingombranti. Contro la disobbedienza civile, chiosa Tornatore, non è facile operare. L’abbandono servaggio dei rifiuti è un grande problema che si può arginare solo con un’informazione attenta e il cambio generale di cultura e mentalità; il Comune però non può arrivare dappertutto. Abbiamo le telecamere, facciamo i controlli e le multe e poi il nostro tasso di raccolta differenziata è tra i più alti della provincia. Certo, conclude il sindaco, monitoreremo la situazione anche perché tutta la zona a breve verrà riqualificata”.

Il proprietario del terreno, Massimo Ricca, che in via Civezza ha un’attività ha evidenziato al nostro giornale che “adesso sarà mio compito chiudere tutta l’area. Avevo lasciato un parte, con sette posti auto, ad uso pubblico ma adesso vista la situazione chiuderò tutto. La gente viene qui di notte e deposita i propri rifiuti. Io comunque pulisco per quello che posso, ma non ho i mezzi adatti per portare via gli ingombranti e poi non sono un operatore ecologico, faccio altro nella mia vita. Considerato quanto accaduto il parcheggio non sarà più ad uso pubblico, conclude, ma verrà chiuso in modo che ciò non si verifichi più”. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium