/ Attualità

Attualità | 26 novembre 2021, 12:20

Anche su Imperia il progetto Donne Impresa di Coldiretti “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”

Il progetto sul biologico, indirizzato alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado, si pone l’obiettivo di far avvicinare i bambini all’agricoltura e alla filiera corta agricola della Liguria

Anche su Imperia il progetto Donne Impresa di Coldiretti “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”

Coldiretti arriva nelle scuole liguri: una serie di incontri organizzati con gli studenti e i docenti degli istituti per portare in aula giochi, divertimento e tanti insegnamenti sull’agricoltura e sulle aziende della nostra regione. Due i progetti partiti su Genova e La Spezia che prenderanno il via nei prossimi giorni anche a Imperia e Savona: un’attività d’informazione e formazione sull’educazione alimentare in materia di agricoltura biologica, organizzata con il contributo di Regione Liguria; e il progetto di Coldiretti Donne Impresa dal titolo “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”. 

Il progetto sul biologico, indirizzato alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado, si pone l’obiettivo di far avvicinare i bambini all’agricoltura e alla filiera corta agricola della Liguria, per aiutarli a crescere con la consapevolezza che qualità del cibo, rispetto dell’ambiente e sostenibilità vanno sempre di pari passo. La collaborazione, di rilevante importanza per il territorio, mostra come si arriva dal campo alla tavola nell’agricoltura biologica, attraverso gli interventi di tecnici esperti e agricoltori biologici locali che terranno lezioni in aula e gite in Fattoria. Il progetto ha natura informativa ed educativa per i ragazzi e persegue alcuni dei 17 obiettivi dell’Agenda dell’ONU 2030 con i quali si mira a raggiungere un completo sviluppo sostenibile: l’obiettivo 2 Azzerare la fame, realizzare la sicurezza alimentare, migliorare la nutrizione e promuovere l’agricoltura sostenibile”, l’obiettivo 12 Garantire modelli di consumo e produzione sostenibili” e l’obiettivo 13 “Fare un’azione urgente per combattere il cambiamento climatico e il suo impatto”.

 

Il progetto di Coldiretti Donne Impresa “Lo sviluppo sostenibile e l’educazione alimentare”, invece, è indirizzato agli studenti delle classi di quarta elementare: i tecnici e le imprenditrici liguri accompagnano i bambini in lezioni a tema “Cibo buono per noi e la natura” con lezioni interattive che introducono gli alunni al mondo di Campagna Amica, testimonianze dirette e tanto divertimento. Il progetto si inserisce nel contesto del Protocollo in essere tra il MIUR e Coldiretti “Per la promozione delle competenze connesse alla sostenibilità nell’alimentazione, per lo sviluppo dell’economia circolare, della green economy e dell’agricoltura di precisione e digitale” firmato nel luglio 2019. Tra i temi che verranno presentati agli studenti, sarà punto cardine la correlazione tra cibo e natura, con focus specifici sulla sostenibilità ambientale, la stagionalità delle produzioni, la valorizzazione delle biodiversità locali, il consumo consapevole e lo spreco alimentare.


C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium