/ Attualità

Attualità | 29 novembre 2021, 07:25

Sabato scorso la riunione di 'Sos salute pubblica ligure', affrontati anche i problemi della nostra provincia

In primo piano le lunghe liste di attesa ma anche il depotenziamento dell'ospedale di Bordighera e la chiusura del punto nascite a Sanremo.

Sabato scorso la riunione di 'Sos salute pubblica ligure', affrontati anche i problemi della nostra provincia

Si è svolta sabato scorso, on line, la riunione del coordinamento regionale ‘SOS Salute pubblica Liguria’, riunendo le reti locali di cittadini, associazioni, comitati in difesa del Servizio Sanitario pubblico. Centinaia i partecipanti e oltre 1.000 persone hanno seguito in diretta o in forma registrata l’assemblea.

Mauro Manuello anima di questa rete, ha introdotto i lavori proponendo un confronto, un lavoro condiviso tra le varie realtà. Si è passati quindi ad affrontare le criticità territoriali.

Mauro Giampaoli ha descritto la situazione nella provincia di Imperia: “Liste di attesa sempre più lunghe – ha evidenziato – ma anche il depotenziamento dell’Ospedale di Bordighera e la chiusura del punto nascite di Sanremo sono gravi problemi. Senza dimenticare la chiusura dei pronto soccorso e degli ospedali di Imperia e Sanremo con l’unificazione nell’ospedale unico a Taggia. Mancano le case della salute e la vicenda della RSA di Sanremo è esemplificativa. Ridotta la capacità di servizi socio-sanitari mentre nel PNRR viene accentuata la  relazione con la sanità privata”. Il dott. Mariano Mji di Imperia ha sottolineato l’importanza della medicina territoriale.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium