/ Cronaca

Cronaca | 16 dicembre 2021, 13:41

Bordighera, condannata per estorsione l'ex presidente della 'Ponente emergenza': inflitti 3 anni e 6 mesi di carcere

La donna era accusata di concussione, ma il reato è stato riqualificato dal Tribunale di Imperia che l'ha assolta anche per un altro capo d'accusa. Assolti anche gli altri due imputati finiti a processo per minacce

Bordighera, condannata per estorsione l'ex presidente della 'Ponente emergenza': inflitti 3 anni e 6 mesi di carcere

Tre anni e sei mesi di carcere: questa la condanna emessa dal Tribunale di Imperia nei confronti di Anna Maria Ferrara, ex presidente della 'Ponente emergenza' di Bordighera. 

La donna, difesa dall'avvocato Marco Bosio, era accusata di concussione e all'esito del giudizio di primo grado il Collegio, Indellicati presidente, ha riqualificato il reato in estorsione. Anna Maria Ferrara quindi è stata riconosciuta colpevole della restituzione, di metà dello stipendio, circa 500 euro, da un dipendente. Per l'accusa, rappresentata dal pm Luca Scorza Azzarà, questa azione era un "risarcimento" alla circostanza di averlo assunto. Durante la requisitoria il pm aveva invocato una condanna a 5 anni di detenzione.

Il legale Bosio durante la propria arringa ha evidenziato che non poteva essere formulata tale accusa in quanto la donna, in quel contesto, non svolgeva il ruolo di incaricato di pubblico servizio. Anna Maria Ferrara inoltre, è stata interdetta dai pubblici uffici per cinque anni ed è stata assolta da un altro capo d'accusa, ossia da una tentata estorsione.

Assolti dal Tribunale anche Franco Ferrara, fratello dell'ex presidente, e Stefano Ferrario, i quali erano accusato di aver minacciato la moglie dell’ex dipendente della pubblica assistenza alla quale la Ferrara avrebbe prestato delle somme di denaro. Difensore delle due persone offese nel procedimento erano difese dall'avvocato Alessandro Gallese.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium