/ Attualità

Attualità | 17 gennaio 2022, 18:12

Imperia: da domani la chiusura del sottopasso di via Trento, Confesercenti "Nessuno ci ha interpellato"

Inviata una Pec in Comune condividendo le criticità e le preoccupazioni sollevate, anche dai residenti della zona Borgo San Moro

Imperia: da domani la chiusura del sottopasso di via Trento, Confesercenti "Nessuno ci ha interpellato"

Dopo aver parlato con alcuni commercianti di via Trento, la Confesercenti di Imperia ha inviato una PEC al Comune, condividendo le criticità e le preoccupazioni sollevate, anche dai residenti della zona Borgo San Moro, in vista dell’inizio imminente dei lavori della pista ciclabile imperiese calendarizzati per domani e per una durata complessiva di 7 mesi.

“Riteniamo la pista ciclabile uno straordinario volano economico e sociale per il nostro territorio – evidenzia l’associazione di categoria - il futuro della nostra città, e preso atto dell'importanza dei lavori che riguarderanno Imperia ci saremmo aspettati, in merito alle inevitabili ricadute economiche sui commercianti di via Trento, che l'Amministrazione comunale ci convocasse per esporci tempi e problematiche che sarebbero potute ricadere sul commercio, in qualità di associazione di categoria, e che soprattutto fornisse adeguato preavviso ai commercianti e agli abitanti del popoloso quartiere di Borgo San Moro circa l’inizio dei lavori per la realizzazione della pista ciclabile imperiese”.

Da domani verrà infatti chiuso il sottopasso di Via Trento, con una sostanziale modifica della viabilità che renderà meno agevole l'arrivo e il transito in via Trento, e a causa dell'allestimento del cantiere verranno eliminati un numero importante di parcheggi, una soppressione che recherà danno ai commercianti per un periodo complessivo di sette mesi sino al 29 agosto 2022 (termine previsto di fine lavori per la zona).

“Abbiamo inoltre chiesto all'Amministrazione comunale – termina Confesercenti - se siano state previste delle soluzioni alternative che permettano di tamponare le maggiori problematiche che ricadranno inevitabilmente sul commercio della zona e ci siamo resi disponibili per futuri incontri con il massimo spirito di collaborazione affinché vengano tutelati efficientemente i commercianti della zona”.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium