/ SoloAffitti

In Breve

lunedì 28 novembre
lunedì 21 novembre
lunedì 14 novembre
lunedì 07 novembre
Mondo Solo Affitti
(h. 06:00)
lunedì 24 ottobre
lunedì 17 ottobre
lunedì 03 ottobre
domenica 25 settembre
lunedì 19 settembre
lunedì 12 settembre

SoloAffitti | 21 marzo 2022, 22:24

Locazione e Cauzione

La legislatura di per sè non ci spiega molto ma ci sono alcuni concetti che possiamo tenere a mente quando ci troviamo ad affrontare questa situazione

Locazione e Cauzione

Quando si parla di cauzione per un'eventuale locazione si crea spesso un pò di confusione. Questo anche perchè la normativa attualmente esistente è decisamente carente.

 L’art. 11 della Legge 392/1978 ci dice solo che il deposito cauzionale non può superare le tre mensilità del canone, escluse eventuali spese accessorie.

La legislatura di per sè non ci spiega molto ma ci sono alcuni concetti che possiamo tenere a mente quando ci troviamo ad affrontare questa situazione:

1. DANNEGGIAMENTO
La funzione della cauzione è quella di garantire l'adempimento del contratto stipulato tra le parti.
Quindi se il conduttore provoca un danno il locatore potrà attingere al deposito. Quì iniziano i problemi: chi stabilisce l'entità e la responsabilità del danno? Chi decide a quanto ammonta?
In caso di disaccordo ci sarà un giudice chiamato a decidere sulla questione.

In ogni caso il locatore non può trattenere automaticamente la cauzione nè per i danni provocati nè per le spese di manutenzione ordinaria dell’immobile.

2. CANONI NON PAGATI
Può accadere che il conduttore sia inadempiente nel pagamento di uno o più canoni ma anche in questo caso il locatore non ha la facoltà di trattenere in automatico la somma dal deposito cauzionale senza l'intervento di una sentenza giudiziaria.
Viene spontaneo a questo punto chiedersi: allora a cosa serve la cauzione? Essenzialmente come deterrente per il conduttore da attuare comportamenti inadeguati sia verso il locatore sia verso l'immobile.

3. RESTITUZIONE
La cauzione va restituita al termine del rapporto contrattuale.
Il locatore può far valere il suo diritto di trattenere la cauzione solo attraverso un'azione giudiziaria mentre il conduttore ha dieci anni di tempo dalla fine del contratto per chiedere la restituzione della cauzione, dopodiché perderà ogni diritto di farlo.

 

Per ulteriori informazioni, capire come affittare un’immobile senza le problematiche riguardanti la cauzione e soprattutto avere la garanzia del 100% di incassare il canone, chiamaci o scrivici.

 

Solo Affitti Sanremo

Tel. 0184/525507

sanremo@soloaffitti.it

www.soloaffittipay.it

 

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium