Solidarietà - 21 aprile 2022, 17:29

Emergenza Ucraina, Toti: “Più di 5.500 profughi presi in carico in Liguria”

“Contratto per 207 nuovi posti letto negli alberghi attivato dal 26 aprile al 30 giugno”

Emergenza Ucraina, Toti: “Più di 5.500 profughi presi in carico in Liguria”

Regione Liguria, grazie ai fondi di Protezione Civile, ha attivato il piano che partirà il 26 aprile e terminerà il 30 giugno per poter usufruire di 207 nuovi posti letto nelle quattro province liguri: 120 a Genova, 47 a Pietra Ligure, 20 a Sanremo e 20 Sarzana. Restano attive le strutture di via Liri e viale Cembrano che continuerà ad ospitare i profughi positivi, mentre in queste ore si sta valutando la prosecuzione dell’accordo con la Struttura La Riviera a Savona. Questa ovviamente è una prima misura adottata, con i posti che potranno essere ulteriormente implementati in base all’evolversi delle necessità”.
Così il presidente di Regione Liguria e commissario delegato all’accoglienza dei profughi Giovanni Toti e l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone.
Intanto sono 5.573 gli ucraini presi in carico dalle Asl della Liguria - ha aggiunto il presidente Toti - di questi 707 in Asl1, 1.284 in Asl2, 2.367 in Asl 3, 647 in Asl 4, 568 in Asl 5. Sono invece 4.218 i codici STP assegnati, di questi poco meno della metà sono stati assegnati ad under 18”.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU