/ Attualità

Attualità | 10 maggio 2022, 16:36

Santo Stefano al Mare festeggia la nona Bandiera Blu. La soddisfazione del Consigliere Comunale delegato all’ambiente Remo Ferretti

Questa mattina si è tenuta la cerimonia on line, presieduta dal presidente della Fee Italia, Claudio Mazza alla quale ha preso parte il Consigliere all’Ambiente Remo Ferretti

Santo Stefano al Mare festeggia la nona Bandiera Blu. La soddisfazione del Consigliere Comunale delegato all’ambiente Remo Ferretti

Per il nono anno consecutivo, Santo Stefano al Mare conquista la Bandiera Blu, il riconoscimento conferito alle località costiere che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e dei servizi offerti, dalla pulizia delle spiagge alla cura dell’ambiente.

Questa mattina si è tenuta la cerimonia on line, presieduta dal presidente della Fee Italia, Claudio Mazza alla quale ha preso parte il Consigliere all’Ambiente Remo Ferretti: “Un ulteriore tassello per ripartenza economica e turistica del nostro Borgo, la riconferma della Bandiera Blu è avvenuta grazie all'impegno dell'amministrazione sul fronte della tutela ambientale e dell'attenzione alle esigenze dei visitatori, per i quali la sostenibilità diventa una leva competitiva per scegliere una destinazione rispetto ad un'altra".

In termini di classifica regionale la Liguria conferma 32 località, prosegue Ferretti: "Oggi come nove anni fa, la gioia resta sempre forte, ma la consapevolezza è che tanto è stato fatto, ma tanto c'è ancora da fare, l’Amministrazione ha lavorato, con azioni di tutela ambientale,  ma anche per sensibilizzare cittadini ed imprenditori sulla necessità di mantenere standard qualitativi alti.

L'ottenimento della Bandiera blu ci impone di portare avanti, con sempre maggiore forza, sinergie territoriali che devono andare oltre i nostri confini territoriali ed abbracciare altre realtà virtuose a livello nazionale. Iniziative che saranno attuate nei prossimi mesi".

Il  programma internazionale Bandiere Blu assegna il suo riconoscimento di qualità ambientale alle località le cui acque sono risultate “eccellenti” negli ultimi 4 anni, in base alle analisi eseguite dalle Arpa. Ma le acque pulite sono solo il primo passo per aggiudicarsi il vessillo.

Sono ben 32 i criteri di valutazione del programma, aggiornati periodicamente, che bisogna soddisfare. Pratiche ed educazione per preservare l’ambiente e promuovere un turismo sostenibile hanno avuto, anche quest'anno, un'attenzione speciale.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium