/ Attualità

Attualità | 16 maggio 2022, 07:14

In provincia di Imperia aumentano le richieste di reddito e pensione di cittadinanza: in tutto sono 6.775 le persone coinvolte

I dati emergono dall'ultimo report stilato dall'Inps e fa riferimento al mese di marzo. In Liguria il nostro territorio si piazza al 2° posto, preceduto solo da Genova, mentre rispetto al resto del Nord Ovest è all'undicesimo

In provincia di Imperia aumentano le richieste di reddito e pensione di cittadinanza: in tutto sono 6.775 le persone coinvolte

Nonostante alla fine di marzo l'Istat abbia registrato in Italia 81.000 occupati in più (+0,4% rispetto a febbraio) e il calo della disoccupazione all'8,3%, l'Inps ha comunicato invece un aumento dei nuclei familiari richiedenti il reddito o la pensione di cittadinanza.

Nelle tre regioni del Nord Ovest le nuove domande di reddito e pensione di cittadinanza sono state 18.070, portando così a 28.584 il totale dei primi tre mesi. In particolare, dal primo giorno di gennaio all'ultimo di marzo, l'Inps ha ricevuto 7.604 istanze dalla Liguria (2.753 nel primo bimestre), 20.641 dal Piemonte (erano state 7.616 nei primi due mesi dell'anno) e 339 dalla Valle d'Aosta (145).

Secondo i dati dell’istituto di previdenza inoltre, emerge che i nuclei familiari percettori di reddito e pensione di cittadinanza a marzo erano 56.456 in Piemonte, 20.389 in Liguria e 736 in Valle d'Aosta. La somma del Nord Ovest è di 77.581, mentre era di 74.653 a fine febbraio. A marzo, dunque, i nuclei percettori sono diventati quasi 3mila in più.

La disaggregazione per provincia mostra che a marzo i nuclei percettori di reddito o pensione di cittadinanza erano 11.452 a Genova e nella sua provincia (20.209 le persone coinvolte), 3.527 nella provincia di Imperia (6.775), 2.059 nello spezzino (4.040) e 3.341 nel savonese (6.453).  6.062 nell'alessandrino (11.549 le persone coinvolte, 2.609 nell'Astigiano (5.311), 1.967 nel biellese (3.821), 3.924 nel cuneese (7.695), 3.797 nel novarese (8.080), 34.605 a Torino e nella sua provincia (66.017), 1.203 nel verbano-Cusio-Ossola (2.045), 2.279 nel vercellese (4.769). Mediamente, l'importo del contributo per nucleo familiare è risultato di 524,48 euro in Piemonte, 456,61 euro in Liguria e 431,72 euro in Valle d'Aosta.

Ecco invece il raffronto per provincia del numero dei nuclei beneficiari dell’aiuto pubblico a febbraio e, tra parentesi, il numero dei nuclei richiedenti nei primi due mesi di quest'anno: Alessandria 5.845 (1.126), Aosta 688 (214), Asti 2.534 (532), Biella 1.875 (368), Cuneo 3.784 (885), Novara 3.600 (938), Torino 33.533 (7.806), Verbania 1.153 (242), Vercelli 2.187 (500), Genova 10.920 (2.575), Imperia 3.405 (794), La Spezia 1.988 (445), Savona 3.141 (758). 

La provincia di Imperia quindi si trova all’11° posto della classifica delle regioni del Nord Ovest mentre al 2° di quella regionale ed è preceduta solo da Genova. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium