/ Attualità

Attualità | 21 maggio 2022, 12:57

Matrimonio da incubo a Sanremo: gli sposi arrivano in Municipio ma nessuno si presenta per aprire la sala

Doveva essere il primo servizio della ditta che ha appena ottenuto l’appalto per l’apertura degli uffici pubblici. Lunedì la questione sarà sul tavolo dell’assessore Pireri

La sala matrimoni chiusa questa mattina in Comune a Sanremo

La sala matrimoni chiusa questa mattina in Comune a Sanremo

Assurdo ma vero. Sarà un 21 maggio indimenticabile per le due coppie di sposini che questa mattina avrebbero dovuto pronunciare il fatidico ‘sì’ in Comune a Sanremo. Tutto era pronto con amici, testimoni, invitati, fotografo e l’atmosfera di gioia che pervade l’attesa dell’indimenticabile cerimonia. Un sogno d’amore che si è infranto sulla grigia grata in metallo che chiude inesorabilmente la sala matrimoni di palazzo Bellevue.

Dopo qualche istante di comprensibile sgomento la presa di coscienza e l’amara realtà che viene a galla: il Comune di è dimenticato di loro. Possibile? Sì, possibile.
Doveva essere il primo servizio della ditta che ha appena ottenuto l’appalto per l’apertura degli spazi pubblici e, come è giusto che sia, lunedì la questione finirà con urgenza sul tavolo dell’assessore e vice sindaco Costanza Pireri, comprensibilmente mortificata per quanto accaduto stamattina: “Siamo parte lesa come gli sposi, lunedì prenderemo adeguati e immediati provvedimenti”.

Il lieto fine (se così si può dire) c’è stato, anche se con notevole ritardo e dopo diversi solleciti la ditta si è presentata per aprire la sala e le due coppie hanno potuto celebrare le rispettive cerimonie.

Pietro Zampedroni - Carlo Alessi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium