/ Eventi

Eventi | 26 maggio 2022, 13:51

Imperia: sabato prossimo, presentazione della guida ‘111 luoghi della Riviera dei fiori che devi proprio scoprire’

L'appuntamento con gli autori, Alessandra Chiappori e Stefano Ascheri, è fissato per le ore 17.30 alla Biblioteca Civica di Imperia Leonardo Lagorio

Imperia: sabato prossimo, presentazione della guida ‘111 luoghi della Riviera dei fiori che devi proprio scoprire’

Prima presentazione al pubblico sabato 28 maggio alle ore 17.30 alla Biblioteca Civica di Imperia Leonardo Lagorio per la guida 111 luoghi della Riviera dei fiori che devi proprio scoprire, di Alessandra Chiappori e Stefano Ascheri, pubblicata da Emons Libri & Audiolibri. L’evento si svolgerà nella sala convegni della Biblioteca, luogo inserito tra le curiosità nella guida sia per la parte museale dedicata a Edmondo De Amicis, sia per la storia del fondatore Leonardo Lagorio, che accompagnò la nascita e lo sviluppo della biblioteca di Imperia dalle origini fino al trasferimento nei locali dell’ex tribunale. Con gli autori dialogherà la giornalista Milena Arnaldi.

Avete mai bevuto un rubino? Cosa ci fa una bicicletta su un campanile? In quale luogo Claude Monet disse “ho l’impressione che farò cose bellissime”?

“Riviera dei fiori”: così è conosciuto il tratto più occidentale della Liguria che inizia da Cervo e prosegue verso il confine con la Francia, fino a Ventimiglia. La provincia di Imperia è uno spazio circoscritto dove tra la montagna e il mare passano solo pochi chilometri – li si può percorrere lasciandosi il chiasso balneare alle spalle e scoprendo a ogni curva incantevoli vallate, microcosmi di storie tra artigianato, sorprendenti ricette, ardesia, tronchi antichi e saggezza che profuma di terra. Dalla spiaggia, affacciata su un tratto di Mediterraneo amato dalle balenottere, alla cima più alta della Liguria, con i suoi 2200 metri, lo sbalzo è notevole e il paesaggio lo asseconda,  plasmato dalle mani dell’uomo con le terrazze, le “fasce”, che fanno delle colline strisce di terra coltivabile. Dai boschi agli oliveti, dalle calette azzurre alle piste di sci di fondo, tra le chiome degli ulivi taggiaschi, i pergolati di vigna che striscia al sole e i rigogliosi giardini che punteggiano un lembo di terra che scivola in mare. Piante esotiche affiancano palmeti, bizzarre cipolle si alternano a cactus e i fiori sono ovunque: zagare e carciofi, zafferano e lavanda raccontano di spericolate coltivazioni. Un sogno perpendicolare e assolato, che dal mare si innalza fino ai duemila metri. Un lembo di terra, un confine, aspro e delicatissimo, color pastello, dove i gruppi di case sbocciano improvvisi come le storie, che l’entroterra custodisce. È la “Riviera dei Fiori”, una terra ricchissima ma poco conosciuta che questa guida cerca di raccontare attraverso 111 luoghi.

Stefano Ascheri nasce a Imperia e si diploma in Immagine fotografica, filmica e televisiva. Appassionato di libri, si occupa di eventi e manifestazioni nella libreria di famiglia e gestisce l’archivio storico del bisnonno, fotografo nel Ponente ligure tra gli anni Dieci e gli anni Quaranta del Novecento. Ama il buon cibo, la buona compagnia e la musica, passione che coltiva frequentando uno storico coro imperiese.

Alessandra Chiappori è una giornalista imperiese, ha scritto di turismo, eventi e cultura tra Liguria e Piemonte e si occupa di comunicazione e uffici stampa. È dottoressa di ricerca in semiotica: ha studiato a lungo il rapporto tra Italo Calvino, lo spazio e i luoghi. È autrice della guida letteraria Torino di carta (Il palindromo, 2019) e racconta di libri online su LucialibriTurismo Letterario e sul suo blog A contrainte

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium