/ Cronaca

Cronaca | 09 giugno 2022, 12:00

Imperia, crac del caffè per 200 mila euro: imprenditore 81enne a processo per bancarotta fraudolenta

I fatti, commessi per la Procura in concorso con altri due uomini giudicati separatamente, sono avvenuti nel capoluogo tra il novembre del 2016 e il luglio del 2017. L'imputato è difeso dal legale Erminio Annoni

Imperia, crac del caffè per 200 mila euro: imprenditore 81enne a processo per bancarotta fraudolenta

Approdato dinanzi al Tribunale collegiale di Imperia, Indellicati presidente con a latere Bossi e Billeri, il processo a carico di F.R., imprenditore di 81 anni, accusato di bancarotta fraudolenta. L’anziano è rimasto coinvolto in un’indagine condotta dalla Procura insieme ad altri due imprenditori, giudicati separatamente per lo stesso reato. I fatti contestati risalgono al novembre del 2016 e al luglio del 2017 e sono avvenuti a Imperia.

Nel mirino degli inquirenti il fallimento di due società attive nella distribuzione del caffè. L’imputato è accusato di aver distratto dal patrimonio di queste due aziende, in concorso con gli altri due indagati, circa 200 mila euro. La prima accusa per l’81enne riguarda la distrazione di 30 mila euro, nel 2012, “a titolo di restituzione di un finanziamento soci a fronte di una forte esposizione debitoria e rilevanti perdite di esercizio”.

Le altre accuse invece riguardano la distrazione di risorse societarie per la compensazione di un credito e anche il compimento di atti dolosi determinanti un depauperamento della società ed un aggravamento del dissesto consistiti “nel fornire merce a credito per importi crescenti” in favore di una altra azienda. Condotta ripetuta anche quando i tre, presumibilmente, erano titolari di un’altra attività.

Oggi prima dell’apertura dell’istruttoria dibattimentale il difensore dell’imputato, l’avvocato Erminio Annoni, ha sollevato alcune eccezioni preliminari. Tra queste, l’esclusione di due parti civili poiché sono già rappresentate dalla curatela fallimentare. Il Collegio si è riservato e renderà nota la decisione durante la prossima udienza fissata per il 20 ottobre.

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium