/ Cronaca

Cronaca | 20 giugno 2022, 11:45

Si ubriaca e lascia il figlio di 10 anni vagare per strada da solo: 50enne condannato dal giudice di Imperia per abbandono di minore

La sentenza è stata emessa dal giudice Laura Russo che ha comminato 9 mesi di carcere, pena sospesa. I fatti accaduti nella città di confine nel 2016

Si ubriaca e lascia il figlio di 10 anni vagare per strada da solo: 50enne condannato dal giudice di Imperia per abbandono di minore

Condannato a 9 mesi di carcere, pena sospesa, un 50enne ritenuto responsabile dal giudice monocratico, Laura Russo, del reato di abbandono di minore. L'uomo, E.S., residente a Ventimiglia, secondo la ricostruzione operata dal pm Andrea Pomes, nel 2016 si sarebbe ubriacato poco prima dell'arrivo del figlio di soli 10 anni.

Il ragazzino spaventato è scappato ed è stato trovato dalla Polizia a vagare per le strade cittadine. A dare l'allarme alcuni cittadini che vedendolo di notte in giro hanno subito avvisato le forze dell'ordine.

Agli operatori, così come testimoniato oggi in aula dal poliziotto che effettuò l'intervento quella notte, il piccolo disse di non voler tornare a casa perchè aveva paura e che il proprio padre era sempre ubriaco. 

Gli agenti effettuarono un sopralluogo e successivamente denunciarono l'uomo, difeso dall'avvocato Simona Bertoldo, per il reato di abbandono di minore. Oggi la vicenda si chiude quindi con la sentenza di primo grado con la condanna a 9 mesi di carcere così come aveva richiesto il pm durante la requisitoria. 

Angela Panzera

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium