/ SoloAffitti

SoloAffitti | 20 giugno 2022, 06:00

5 Cose che sono cambiate nel mondo della locazione. Ecco la terza!

Ogni settimana ti parlerò di un cambiamento.

5 Cose che sono cambiate nel mondo della locazione. Ecco la terza!

Ho selezionato per te i 5 più importanti cambiamenti che hanno coinvolto il settore della locazione e che, quindi, ti coinvolgono. Se qualcosa ti era sfuggito non preoccuparti: sei sempre in tempo per rimediare.

Ogni settimana ti parlerò di un cambiamento.

Ecco la terza!!!!!!!!

3) Da quando c’è la cedolare secca le tasse non scoraggiano più chi vuole guadagnare dalla seconda casa

Le tasse, si sa, sono il lupo cattivo per chiunque: imprenditori, investitori, lavoratori. Ma lo sono anche per chi, come te, è proprietario di un’abitazione messa in affitto.

«Chi me lo fa fare a mettere a reddito la mia seconda casa, se poi lo Stato si mangia tutto quello che guadagno?», potresti pensare.

Beh, hai ragione.

O meglio: avevi ragione. Vediamo perché ora non è più così, imposta per imposta.

Imposte sul reddito da affitto: con la cedolare secca le tasse sul reddito sono basse e fisse. 

Posso dirlo senza timore di smentita: da quando c’è la cedolare secca, il problema della tassazione del reddito da locazione non è più un vero problema.

Certo, una tassazione con cui dover fare i conti esiste ancora, chiaro. Ma con un’aliquota fiscale:
● del 21% per i contratti di affitto con canone di locazione liberamente scelto (libero 4+4, etc) 
● addirittura solo del 10% per i contratti di affitto a canone concordato (3+2, transitorio, studenti universitari)

Ricorda solo che l’aliquota IRPEF più bassa a cui è assoggettato il primo scaglione del tuo reddito da lavoro è il 23% e che, via via che cresce il tuo reddito, le aliquote fiscali a cui esso viene sottoposto sono progressivamente crescenti (25%, 35%, e 43%).

Insomma: 21% o 10% che sia, il reddito da affitto gode di una tassazione di sicuro favore!

Imposte sulla proprietà: la stangata IMU sulle seconde case è più leggera se la casa è affittata

Questo è un onere fiscale del quale devi tenere conto in qualsiasi occasione tu risulti proprietario di una seconda casa. Non sposta, quindi, la tua convenienza all’affitto: sia che metti la casa a reddito, sia che tieni l’immobile a tua disposizione, sfitto o come casa per le tue vacanze, l’IMU la devi in ogni caso pagare.

Anzi, affittare questa seconda casa può darti un doppio vantaggio.

Innanzitutto, hai l’ovvio beneficio di ripagarti questa tassa con quanto guadagni dall’affitto.

Non solo: sappi che la scelta di mettere in affitto l’immobile ti riduce l'entità dell’IMU da pagare.

Infatti, se decidi di affittare la tua seconda casa, anziché lasciarla sfitta o mantenerla a tua disposizione, potrai beneficiare di agevolazioni IMU molto importanti:
● la gran parte dei Comuni prevede aliquote agevolate per gli immobili affittati, in taluni casi con un’aliquota di particolare vantaggio se la locazione è a canone concordato
● in ogni caso, poi, la legge ti garantisce un ulteriore sconto del 25% sull’IMU se hai affittato la tua abitazione a canone concordato

Imposte di bollo e registro: con la cedolare secca non sono dovute.

Ok. Tassazione sui redditi bassa, abbiamo detto. IMU sì, ma minore di quella da pagare se lasciassi la tua seconda casa sfitta. C’è altro che devi considerare?

No. Almeno: se scegli la cedolare secca, lo Stato non ti chiederà null’altro. Ed è questo uno dei motivi per cui la cedolare secca gode di un grande successo nel mondo dell’affitto.

Niente più imposte di bollo e di registro, che rimangono invece dovute, se anziché la cedolare secca scegli di pagare l’IRPEF sul reddito da affitto.

Questo significa certamente meno costi, ma anche tanta burocrazia in meno a cui dover fare fronte.

Se hai un appartamento a Sanremo o Provincia di Imperia da affittare e non vuoi occuparti di tutta la burocrazia puoi contattarci.

Il nostro Team di Rental Property Manager  è a vostra  disposizione per :

-      Ulteriori informazioni

-      Gestire il vostro patrimonio immobiliare

-      Garantire al 100 % il pagamento del canone d’affitto www.soloaffittipay.it

 

Agenzia Solo Affitti Sanremo

Tel. 0184/525507

sanremo@soloaffitti.it

 

Grazie dell’attenzione e alla prossima settimana per il quarto articolo che parlerà della paura n. 1 da parte del proprietario, “NON VENIRE PAGATO”

 

 

 

IP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium