/ Cronaca

Cronaca | 21 settembre 2022, 14:25

Inchiesta su presunte tangenti, il sindaco: "No alle indagini sui giornali e a processi di popolo" (video)

"Chi ha sbagliato, paga", dice il primo cittadino del capoluogo e presidente della Provincia

Inchiesta su presunte tangenti, il sindaco: "No alle indagini sui giornali e a processi di popolo" (video)

"Le indagini le faccia chi le deve fare. Non credo che si debbano fare sui giornali. Le indagini le faranno e chi ha sbagliato paga, questa è la logica.  Non però, processi di popolo né processi sui giornali o sui media né  commenti di chi si sente un grande editorialista".

Così il presidente della Provincia Claudio Scajola a margine della conferenza stampa di stamattina sulla redistribuzione degli uffici pubblici in città a proposito della vicenda giudiziaria relativa a presunte tangenti, tra l'altro per la realizzazione del parcheggio destinato ai mezzi della Provincia in corso Roosevelt che dovrà sorgere al posto della ex Bocciofila 'Pietro Salvo', che hanno portato agli arresti del titolare della Edil Cantieri Srl Vincenzo Speranza, del fratello e collaboratore Gaetano e dell'ex sindaco di Aurigo ed ex consigliere provinciale Luigino Dellerba

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium