/ Politica

Politica | 26 settembre 2022, 02:32

Elezioni politiche, Piana: “Dall’entroterra per la Lega segnali confortanti. Nessun rammarico, lavorato bene sul territorio” (video)

“A livello nazionale ci aspettavamo molto di più. Ci sarà da lavorare e da riflettere anche su quelle che saranno le azioni politiche future”, dice il vicepresidente della Regione Candidato al Senato

Elezioni politiche, Piana: “Dall’entroterra  per la Lega segnali confortanti. Nessun rammarico, lavorato bene sul territorio” (video)

Alessandro Piana, vicepresidente della Regione, in corsa per il  Senato per Lega nella quota proporzionale commenta a caldo, nel suo point di  Imperia, i primi risultati che provengono dai seggi.

Analizzando il voto imperiese -dice Piana al nostro giornale - diciamo che dall'entroterra arrivano segnali confortanti perché dicono di una Lega che va dal 15/ 16per cento fino al 25/26/27 per cento. Poi è chiaro che devono ancora arrivare i dati dei centri costieri, dove tendenzialmente, si, scenderà parecchio.  È inutile fare i conti sulla  provincia di Imperia che è relativamente piccola rispetto al resto della Liguria, dovremmo andare a mediare con quelle che sono le percentuali della Lega in provincia di Savona e soprattutto in provincia di Genova per poter vedere se scatta il seggio al Senato o meno. Oltretutto i Cinque Stelle sembrano in salute rispetto a quelle che erano le previsioni prima del voto. Quindi, rimaniamo ottimisti". 

"Rimane anche il fatto di non aver rammarichi perché abbiamo lavorato bene, i risultati sul territorio lo dicono, più di così non si poteva fare. Siamo contenti perché quando si dà il massimo non c’è mai nulla da recriminare”.

A livello nazionale vi aspettavate di più?

Oggettivamente a livello nazionale ci aspettavamo molto di più, è chiaro ed evidente che non sappiamo ancora quali sezioni siano state scrutinate e in quali Regioni. Mi risulta che in Lombardia siano stati scrutinati pochissimi seggi, come immagino anche in Veneto. Se così fosse le percentuali potrebbero salire fino a darci un confortevole 10/11 per cento. In questo momento siamo sotto la soglia del 10. Ci sarà da lavorare ma soprattutto da riflettere anche su quelle che saranno le azioni politiche future”, conclude Piana.  

Diego David

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium