/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2022, 10:10

2.5 milioni con il Progetto Cultura Open Hub, via agli incontri a Cervo, Diano Arentino e Villa Faraldi

Una serie di attività di avvicinamento a Cultura Open Hub tra cui incontri e confronti con gli abitanti di Cervo, Diano Arentino e Villa Faraldi, ma anche con gli stakeholder.

Cervo

Cervo

Venerdì a Diano Arentino presso il Centro sociale Andrea Testa di Diano Borello dalle 17 alle 19 e a Villa Faraldi, nel Centro culturale Fritz Røed dalle 21 alle 23 via agli incontri con la popolazione per Cultura Open Hub – Innovazione e turismo nei borghi. L'iniziativa sarà ripetuta anche il 2 dicembre a Cervo, a Palazzo Viale dalle 17 alle 19.

Il progetto ha permesso ai comuni di Cervo, Diano Arentino e Villa Faraldi di aggiudicarsi il finanziamento di 2,56 milioni di euro da investire sul territorio attraverso il Piano Nazionale Borghi, linea B, bando nazionale per progettualità legate alla rigenerazione culturale, sociale ed economica di borghi sotto i cinquemila abitanti, erogati dal Ministero della Cultura. Grazie alla vittoria del bando Next Generation We – Competenze, strategie, sviluppo delle pubbliche amministrazioni di Fondazione Compagnia di San Paolo, da parte dei tre comuni, il progetto è integrato da un percorso di formazione sulla co-programmazione e la co-progettazione alla luce del nuovo codice del terzo settore; la formazione è in particolare rivolta al personale della Pubblica amministrazione.

"Nell’ottica di coinvolgere i territori e le loro comunità, il progetto inaugura dunque già nel 2022 una serie di attività di avvicinamento a Cultura Open Hub tra cui incontri e confronti con gli abitanti di Cervo, Diano Arentino e Villa Faraldi, ma anche con gli stakeholder, per gestire nel modo migliore le opportunità di finanziamento rese disponibili dal Pnrr. Gli incontri saranno tenuti da Itinerari Paralleli, impresa sociale, con lo scopo di raccontare i contenuti specifici del progetto e raccontarne la visione d'insieme" - spiegano dai comuni coinvolti. 

"Cultura Open Hub include una serie di interventi mirati alla creazione di un sistema integrato di percorsi culturali, turistici, formativi e lavorativi che, insieme alle azioni progettuali, si protrarranno dal 2023 fino al 2026 e coinvolgeranno numerosi soggetti e realtà del territorio. - proseguono - Il progetto prevede una strategia complessa che guarda al futuro dei tre borghi in chiave non solo di promozione turistica ma di rigenerazione, con l’obiettivo di attivare un processo di sviluppo sostenibile. Con 14 linee di intervento che si svilupperanno in tre anni di attività e coinvolgeranno 32 partner, il progetto permetterà di integrare i servizi e l’offerta del territorio. Tra gli obiettivi c’è quello di costruire una community di utenti che potranno vivere Cervo, Diano Arentino e Villa Faraldi per interessi culturali, legati alla natura, al turismo, ma anche al lavoro e alla formazione".

Il progetto prevede un ripensamento della dimensione abitativa in chiave di sviluppo di comunità e promozione socio culturale, per rendere il territorio sempre più attrattivo. Il tutto, con step di lavoro che vedranno la costruzione di infrastrutture immateriali, materiali e digitali. "Cultura Open Hub vuole fare dei borghi luoghi vivi e vissuti, avviando un ecosistema diffuso anche per attirare professionisti che possano venire a lavorare in remoto per periodi più o meno lunghi; studenti che possano costruire competenze a contatto con un clima culturale vitale; imprese che possano scegliere il territorio per attività formative; turisti in cerca di storia, cultura e natura. La costruzione di una filiera produttiva, che si esplicita nella collaborazione con numerose attività del territorio, servirà a cucire e rafforzare la presenza di energie nuove, a saldare le relazioni con istituzioni e imprese provenienti da fuori e, sul medio-lungo periodo, ad avere una proiezione di internazionalizzazione.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium