/ Cronaca

Cronaca | 22 novembre 2022, 12:13

Avviso Meteo per vento di burrasca in Liguria, raffiche tra i 50 e i 60 km/h in provincia di Imperia

Confermate le previsioni meteo Arpal

Nell’immagine la mappa che “fotografa” la situazione di venti in Liguria alle ore 11.30 tratta omirl.regione.liguria.it

Nell’immagine la mappa che “fotografa” la situazione di venti in Liguria alle ore 11.30 tratta omirl.regione.liguria.it

Sono previsti venti settentrionali tra i 50 e i 60 km/h sulla provincia di Imperia (bacino A). Arpal conferma, dunque, l’avviso meteo per vento di burrasca forte sulla Liguria che, per le prossime ore, interesserà ancora in particolare il centro e il Levante della regione. 

Al momento le velocità medie più elevate si sono registrate al Lago di Giacopiane (Borzonasca, Genova), con 124.2 e dove una raffica ha toccato 166.7 km/h, Arenzano Porto (Genova) con 92.2 km/h (e raffica a 142.2 km/h), Monte Pennello (Genova) con 90.7 km/h (e raffica a 131 km/h). Altri raffiche intense si sono registrate a Fontana Fresca (Sori, Genova) con 122.8 km/h, Genova Castellaccio con 105.1, Marina di Loano (Savona) con 102.2. A Genova da segnalare una raffica a 91.1 km/h al Porto Antico mentre Savona Istituto Nautico ha registrato una raffica a 79.2 km/h.

Le piogge sono state al più di intensità moderata (20.4 millimetri in un’ora a Montagna, Quiliano-Savona), 17.0 a Monte Pennello; da inizio evento Isoverde (Campomorone, Genova) ha raccolto 94.2 millimetri, Genova Fiorino 75.8, Mele (Genova) 66.6.

Ha fatto la sua comparsa anche la neve con accumuli di oltre 20 cm a Monte Settepani (Osiglia, Savona), circa 10 a Urbe Vara Superiore e di 3-4 centimetri ad Amborzasco (Santo Stefano d’Aveto, Genova).

Da segnalare, infine, il mare che, alla boa di Capo Mele è mosso con temperatura superficiale dell’acqua alle ore 11.00 di 19.2 gradi; la mareggiata attesa dalle prossime ore sulle coste di centro Levante avrà un periodo piuttosto lungo, di circa 9-10 secondi.

Ecco nel dettaglio le previsioni meteo per oggi e i prossimi giorni. 

Oggi Martedì 22 novembre: venti settentrionali forti su A e D (50-60 km/h), di burrasca su E con raffiche fino a 70-80 km/h (>90 km/h sui crinali), fino a burrasca forte su BC con raffiche oltre i 90 km/h (>100 km/h sui crinali). Attenuazione nel corso del pomeriggio. Ancora possibili residui rovesci al più moderati, in esaurimento nel corso del pomeriggio. Residue deboli nevicate/spolverate nevose su CE sopra i 1000m. Moto ondoso in rapido aumento per onda lunga da Ovest-Sud-Ovest, mareggiate su BC la sera con periodo di 9-10 secondi e localmente su coste esposte di A.

Domani, mercoledì 23novembre: Durante la notte e fino al mattino ancora possibili mareggiate su C per onda lunga da Sud-Ovest, localmente agitato su B. Mare in calo a partire da nord

Giovedì 24 novembre: Mare molto mosso per onda lunga da SW con periodo fino ad 8 secondi.

“Stiamo monitorando costantemente l’evoluzione del maltempo in Liguria: piogge diffuse e forte vento da stanotte stanno attraversando la regione ma per fortuna al momento non si segnalano gravi criticità o persone coinvolte. A Genova il vento ha fatto cadere alcuni ponteggi, come anche a Rapallo, Arenzano e Savona, dove i vigili del fuoco sono intervenuti per la caduta di alcuni alberi che non hanno causato criticità per la circolazione. A Piana Crixia, si segnala la caduta di un masso sulla statale, che ha danneggiato due auto per fortuna senza feriti, e al momento si procede a senso unico alternato. La sala operativa della nostra Protezione Civile è attiva, continuerà a seguire l’evolversi del maltempo e vi terremo costantemente aggiornati. Stanotte attendiamo un peggioramento e possibili mareggiate”. Lo dicono il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone a seguito del maltempo che si è abbattuto sulla Liguria.

“Ci sono stati una serie di interventi che sono stati effettuati a seguito delle forti raffiche di vento che hanno procurato la caduta di alcuni alberi e di ponteggi e anche una frana a seguito del distacco di un masso nella zona di Piana Crixia nel Savonese sulla statale 29 che collega la Val Bormida con il Piemonte e dove ora si procede a senso unico alternato – continuano Toti e Giampedrone - siamo comunque in costante contatto con la centrale operativa della Protezione civile regionale che sta seguendo tutti i territori”.

Primi fiocchi di neve anche nell’entroterra genovese e Savonese in Val Trebbia, Val D’Aveto e Val Bormida con il picco di 25 cm sul monte Settepani nell’entroterra di Finale Ligure. Raffiche di vento fino a 90 km all’ora a Fontanafredda sopra Sori nel levante genovese e ad Arenzano”. In giornata si attendono mareggiate.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium