Sport - 29 novembre 2022, 07:21

Calcio, l'Imperia apre alle cessioni sul mercato ma non sarà smantellamento. Bocchi vicino al sì

Ieri l'esonero di Alessandro Lupo, l'ormai ex tecnico rimane con la bocca cucita

Calcio, l'Imperia apre alle cessioni sul mercato ma non sarà smantellamento. Bocchi vicino al sì

Dopo la decisione dell’Imperia, preferisce non parlare mister Alessandro Lupo che, da poco, ha chiuso la sua terza esperienza in neroazzurro con 99 panchine all'attivo. La dirigenza di Piazza d’Armi intanto si sta muovendo alla ricerca del sostituto sfogliando la margherita dei nomi.

Lo scossone alla guida tecnica potrebbe portare ad un altro terremoto e buona parte della rosa sarebbe messa in discussione. Non si tratterebbe di uno smantellamento, anche perché il secondo posto (valido per i play-off)  è lontano soltanto quattro punti, ma il fronte cessioni  è aperto: almeno uno tra Cernaz, Melandri e Polisena dovrebbe salutare e andranno valutate le posizioni di Campelli, Taddei e Puddu.
In difesa, dopo l’arrivo di Virga, è prossimo il ritorno di Gandolfo dal Vado.

Stando a quanto raccolto, i contatti per la panchina sono avviati con Gianluca Bocchi e le parti sarebbero molto vicine all'accordo. Si tratterebbe della figura ideale per infondere l’ “attaccamento  alla maglia” , invocato dal presidente Gramondo nelle scorse settimane.
Le perplessità dei tifosi  intorno al nome di Bocchi nascerebbero invece dal prolungato periodo lontano di stop, circa sei anni, e dunque il recupero di una certa routine delle cose di campo.  

Nella giornata di ieri, l'ultimo affondo che è parso decisivo. Rimangono sullo sfondo Matteo Solari e Giancarlo Riolfo, nomi allettanti che avrebbero sposato un progetto più duraturo e favorito da un investimento economico solido. Solari è un tecnico giovane che ha ben figurato nelle ultime stagioni tra Albenga e Vado, Riolfo non ha bisogno di presentazioni alla piazza ed il curriculum parla per lui.
Nel pomeriggio di ieri era anche circolata una ipotesi 'interna' che avrebbe visto Max Taddei prendere le redini della squadra, prorogando una decisione definitiva sulla guida tecnica. 

Rimane da sciogliere il nodo dello staff tecnico dato che, nel comunicato di ieri, veniva menzionato unicamente Alessandro Lupo. Solari e Riolfo porterebbero specifiche richieste di staff invece, secondo i rumors, Bocchi vorrebbe con sè Alessandro Ambrosini. Storico capitano prima che la fascia passasse al braccio di Giglio.
Per quanto riguarda le varie composizioni, sui tavoli di Piazza d'Armi, è circolato anche il nome di Matteo Fiani che riporterebbe mordente all'interno dello spogliatoio. 

Attualmente comunque Lazzaro Cernicchiaro e Gianni Minori, in possesso del patentino Uefa, sono titolati a dirigere gli allenamenti in attesa di altre ufficialità.
Si prolunga così la fase di incertezza all' interno del board che poi si riflette sul campo: chiunque succederà, aprirà il 'settimo corso' (con sei allenatori diversi) negli ultimi sedici mesi. Dal Lupo-bis, terminato nell'estate 2021, si sono succeduti Cortellini, Ascoli, Bencardino come soluzione interna, Soda e ancora Lupo. 

 

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU