/ Politica

Politica | 03 dicembre 2022, 18:16

Delegazione del Parco Alpi Liguri in visita a Bruxelles in occasione della cerimonia di consegna della Carta Europea del Turismo Sostenibile

Assessore Piana: "Aver conseguito la Carta europea del turismo sostenibile vuol dire offrire una ulteriore garanzia di qualità a turisti e visitatori, considerata la grande attenzione spesa per il turismo che rispetta l’ambiente e le comunità locali”

Alessandro Piana

Alessandro Piana

Una delegazione del Parco Alpi Liguri, tra cui il presidente del Parco Alessandro Alessandri, i sindaci di Triora Massimo Di Fazio, di Pigna Roberto Trutalli e di Rezzo Renato Adorno, assieme a 4 aziende turistiche del territorio e agli operatori del Parco Alpi Liguri e della Regione Liguria, hanno fatto visita al Parlamento Europeo in occasione della cerimonia di premiazione formale del prestigioso riconoscimento della CETS Carta Europea del Turismo Sostenibile, ottenuta dal Parco nel 2021. L’evento, organizzato dalla Europarc Federation, ha visto insignire i Parchi europei che hanno ottenuto il marchio tra il 2020 ed il 2022.

In occasione della visita al Parlamento la delegazione ha incontrato il parlamentare europeo Marco Campomenosi, anche per condividere il percorso svolto per l’ottenimento del marchio e illustrare le future attività previste sul territorio per migliorare la competitività del sistema turistico puntando sulla valorizzazione della natura e dei prodotti locali di elevata qualità che il Parco offre.

La visita al Parlamento ha seguito una giornata formativa e di confronto che ha coinvolto tutti i componenti della delegazione, organizzata dall’ufficio di Bruxelles della Regione Liguria in collaborazione con il Parco Alpi Liguri, la Vice direzione generale agricoltura, risorse naturali, aree protette e marketing territoriale ed il Settore regionale imprese turistiche, centrata sulle politiche europee per potenziare l’attrattività turistica del territorio, con la partecipazione di funzionari della Commissione Europea e referenti delle reti europee più importanti sui temi di innovazione, turismo sostenibile ed attrattività dei turisti stranieri (la rete ERRIN, la rete NecsTour, e la rete ETOA tra gli operatori turistici).

Il marchio ottenuto è per il Parco un importante traguardo internazionale che certifica una virtuosa gestione del territorio in ambito turistico ed ambientale e consente l’ingresso nella rete di destinazioni sostenibili a livello internazionale. Il risultato raggiunto rappresenta un primato in quanto il Parco naturale regionale delle Alpi Liguri è il primo parco regionale in Liguria ad averla ottenuta.

"La Regione Liguria e il Parco delle Alpi Liguri - spiega il vice presidente della Regione con delega ai Parchi Alessandro Piana - per due giorni a Bruxelles al Parlamento Europeo hanno celebrato un momento importante nel percorso di ottenimento della certificazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile. Un percorso realizzato grazie ai fondi del progetto transfrontaliero Alcotra Piter Alpimed Patrim e ai tavoli della governance del progetto PITEM MITO - Dalle Alpi al Mare: la terra dell’Outdoor tra Italia e Francia. Un impegno concreto capace di parlare alle comunità legate alle proprie tradizioni, di simboleggiare quell'Europa che finanzia e supporta processi economici innovativi, sostenibili anche nei territori più piccoli. Un esempio di coesione, collaborazione, partecipazione, rete".

“Il Parco naturale regionale delle Alpi Liguri - ha sottolineato il Presidente Alessandri - ha una grande vocazione internazionale, una grande voglia di crescere e fare squadra per conservare e sviluppare il territorio. Sono orgoglioso del risultato ottenuto che voglio condividere con tutti i collaboratori e gli uffici del Parco, che ringrazio, e con i colleghi sindaci. Aver conseguito la Carta europea del turismo sostenibile vuol dire offrire una ulteriore garanzia di qualità a turisti e visitatori, considerata la grande attenzione spesa per il turismo che rispetta l’ambiente e le comunità locali”.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium