/ Politica

Politica | 07 dicembre 2022, 13:55

Formazione e lavoro: da Regione approvato finanziamento di 7 milioni di euro per i bonus assunzionali

Assessori Sartori e Scajola: “Con lo stanziamento odierno tutte le domande pervenute del bando 2022 potranno essere soddisfatte”

Formazione e lavoro: da Regione approvato finanziamento di 7 milioni di euro per i bonus assunzionali

La giunta regionale della Liguria ha approvato, su proposta degli assessori al Lavoro e Turismo Augusto Sartori e alla Formazione Marco Scajola, il finanziamento completo dello scorrimento delle domande di bonus assunzionali rivolto ad imprese turistiche, per un investimento totale di oltre 7 milioni di euro.

Il bando, gestito da FILSE; è stato approvato a luglio, tra le prime iniziative finanziate dalla nuova programmazione Fse+ 21-27, con una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro ed è stato emanato in attuazione del Patto per il lavoro nel settore del turismo, edizione 2022, derivante da un accordo firmato tra Regione, organizzazioni sindacali, associazioni di categoria.

“Con lo stanziamento odierno tutte le domande pervenute del bando 2022 potranno essere soddisfatte. E' una misura che sin dalla sua prima edizione del 2018 ha riscosso un enorme successo, nell’edizione 2021 ha generato, addirittura, un importante overbooking in relazione al quale Regione Liguria ha stanziato una dotazione finanziaria complessiva di quasi 19 milioni di euro”, affermano gli assessori Augusto Sartori e Marco Scajola.

Nell’edizione 2022 sono previste agevolazioni per l’assunzione di lavoratori con un contratto a tempo determinato di almeno 6 mesi, nel caso di imprese di tipo alberghiero, stabilimenti balneari, agenzie viaggi, organizzatori di eventi e simili, o di almeno 9 mesi, nel caso di bar, ristoranti e gelaterie.

“Si tratta di oltre 900 imprese che hanno assunto circa 2.800 lavoratori – commenta l'assessore Sartori – Il bonus assunzionale varia a seconda della durata del contratto da un minimo di 1.500 euro per ogni lavoratore assunto, fino a 6 mila euro nel caso di lavoratore assunto con contratto a tempo indeterminato; sono possibili anche le assunzioni part-time, con corrispettiva riduzione del bonus percepito dall’impresa”.

“Dopo la chiusura del bando, avvenuta il 30 novembre, visto il riscontro positivo del mondo del lavoro, abbiamo deciso di mettere a disposizione le risorse finanziare tutte le domande presentate. Un’ azione importante, che denota la grande attenzione di Regione Liguria nel mettere in contatto domanda e offerta di lavoro, in un settore, il turismo, che è strategico per l’economia del nostro territorio.”, precisa infine l'assessore Scajola.

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium