/ Attualità

Attualità | 12 gennaio 2023, 07:05

“Aiutiamo Simone a stare vicino a Ryan”: l’iniziativa solidale dei negozianti per il bimbo gravemente ferito a Ventimiglia (Foto e video)

Una raccolta fondi per dimostrare vicinanza e affetto ai genitori del bimbo ricoverato al Gaslini

“Aiutiamo Simone a stare vicino a Ryan”: l’iniziativa solidale dei negozianti per il bimbo gravemente ferito a Ventimiglia (Foto e video)

La città di confine è vicina alla famiglia di Ryan, il bimbo ferito gravemente a Ventimiglia lo scorso 19 dicembre. I negozianti della città alta hanno dato il via ad un’iniziativa solidale per aiutare il bambino ricoverato al Gaslini, che sembrerebbe essere stato ferito dal nonno ‘acquisito’ anche se in un'intervista rilasciata nei giorni scorsi a “La vita in diretta” l'uomo si è dichiarato innocente, e dimostrare vicinanza e affetto ai suoi genitori. In vari negozi di via Giuseppe Garibaldi, infatti, si può trovare un salvadanaio con scritto “Aiutiamo Simone a stare vicino a Ryan” dove poter lasciare un’offerta.

 

Una raccolta fondi che è partita spontaneamente per sostenere e aiutare Ryan e la sua famiglia a superare questo difficile momento. Una vicenda che ha scioccato l’intera comunità ventimigliese. “Conosciamo Simone da quando era piccolo” - dice una commerciante - “E’ un modo per mostrare la nostra vicinanza a lui e al piccolo Ryan. Speriamo che la verità esca fuori presto”.

Hanno aderito all’iniziativa il Bar Pasticceria Romani, l’Edicola-Cartoleria, la farmacia Agosta, il negozio di alimentari "A Bitega", la polleria “Il centro storico”, il parrucchiere “Nuovo volto”, la tabaccheria in piazza della fontana e il panificio Marrali Angelo. Altri negozianti invece hanno partecipato alla raccolta fondi online lanciata su GoFundMe da Igor Cassini.

La procura, intanto, sta continuando a indagare in maniera serrata sul caso verificatosi nella città di confine per scoprire la verità. 

Elisa Colli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium