Sport - 21 maggio 2022, 07:30

Corsa in montagna, ha preso il via la 18° 'Imperia a tappe'. William Stua:" Una festa sportiva"

La tre giorni che è cominciata ieri alla base del molo lungo di Porto Maurizio, proseguirà oggi con la salita al Monte Acquarone e l'ultima corsa, domani, in calata Anselmi

Corsa in montagna, ha preso il via la 18° 'Imperia a tappe'.  William Stua:" Una festa sportiva"

Imperia va di corsa con la diciottesima edizione di  ‘Imperia a tappe, una tre giorni podistica  che ha preso il via ieri pomeriggio, dalla radice del molo lungo di Porto Maurizio. “Sono corse davvero per tutti” il general manager dell'evento William Stua, presidente del Marathon Club organizzatore dell'evento insieme al Comune di Imperia “Ci saranno campioni di tante discipline, come sempre, ma anche amatori che vogliono godersi la partecipazione, grazie al nostro suggestivo territorio con uno splendido clima.

Dalla Marina risalendo fino al centro storico passando per le Logge di Santa Chiara, con arrivo sulla piazza del Parasio, dopo 5,5 km, nel tardo pomeriggio. Oggi a rassegna proseguirà con una ‘Classicissima’, di 12.5 km, di ‘Imperia a tappe’: partenza dal Santuario di Pantasina e salita che da Vasia porta al Monte Acquarone e proprio per la scalata di 3.9 km verrà stilata una graduatoria a parte. Domani 22 maggio, altro percorso cittadino (10 km) con partenza da Calata Anselmi.
E  chi volesse prendere parte anche ad una sola tappa potrà iscriversi prima del via di ogni giornata. Le istruzione dettagliate si possono reperire sul sito imperiacorre.it

Il ‘Giro d’Imperia a tappe’, negli anni, è stato un veicolo di promozione per il turismo del nostro entroterra toccando paesi come Dolcedo, Borgomaro, Diano Castello, Cervo, Cipressa e Civezza e radunando campioni affermati sia nella corsa in montagna che in altre discipline. Sottolinea Stua:” Abbiamo avuto l’onore di ospitare il neozelandese Jonathan Wyatt, sette volte campione del mondo della corsa in montagna, e Marco De Gasperi, altro big della disciplina. Lo scorso anno aveva preso parte Sergio Bonaldi, bronzo europeo nel biathlon e pluricampione nello sci di fondo master. Per molti campioni, questo evento è un ottimo allenamento e quindi tornano spesso da noi.”

L’attenzione, quest’anno, sarà focalizzata su Camilla Magliano (Podistica Torino), seconda lo scorso anno al ‘Monte Faudo’ e Nazionale di corsa in montagna, e sul vice campione mondiale Gabriele Abate (Atletica Val Susa). Occhio anche ai fratelli Romano (Rota Chiusani): Lorenzo è nazionale nello sci di fondo mentre Alessio è argento italiano Cadetti sui 2000 metri di Atletica Leggera.
Le speranze locali del Marathon Club Imperia sono affidate a Serena Guidi, Giacomo Strafforello, Cristiano Salerno, Eros GandolfiLorenzo Trincheri e Bruno Giraudo.

Con piacere abbiamo visto che tanti partecipanti si ripresentano ai nastri di partenza l’anno successivo. Vorremmo ospitarne di più ma la logistica diventerebbe davvero difficoltosa. Però se tornano è perché hanno un bel ricordo della corsa ed anche perché possono partecipare davvero tutti: da chi ha piacere a confrontarsi  con i campioni a chi vuole godersi l’evento. Fino alla fine, noi aspettiamo tutti e poi ci ritroviamo alla grigliata a Lucinasco. Non  è soltanto una corsa agonistica ma una grande festa podistica.” chiude l’organizzatore dell’evento. 

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU